La Medicina Estetica rappresenta ufficialmente la branca della medicina tradizionale che ha come obiettivo il conseguimento di uno stato di Salute intesa non solo come assenza di malattia ma anche come ricerca del benessere, secondo quanto consigliato dall’ Organizzazione Mondiale della Sanità. L'Estetica Medica si propone di eliminare o ridurre gli inestetismi corporei agendo soprattutto sulla prevenzione dell'invecchiamento cutaneo e sull'applicazione di tecniche e terapie che riducano i segni del tempo. Il fine ultimo è essenzialmente il raggiungimento di uno stato di benessere psico- fisico attraverso il recupero della propria armonia corporea. Fino a qualche anno fa, essa era esclusivo appannaggio dei ceti più abbienti e dello spettacolo. Questo accadeva per i costi elevati, la scarsità di medici preparati nei piccoli centri, l’esiguità delle proposte farmacologiche e tecniche ma soprattutto per l’assenza di una cultura specifica. Oggi, invece, la Medicina Estetica incontra tutti. Chiunque può avvicinarsi con tranquillità, consapevole della sua validità scientifica e dei vantaggi psico-fisici che sicuramente apporta all’organismo. Inoltre i costi si sono ridotti considerevolmente o almeno non sono aumentati. L’offerta terapeutica si è notevolmente incrementata. I dispositivi medici, le tecnologie e soprattutto la preparazione dei professionisti sono diventati di alto livello, garantendo risultati fino a qualche tempo fa ottenibili esclusivamente con interventi invasivi e rischiosi di chirurgia plastica estetica. Inoltre, rispetto al passato, si è passati da richieste spesso esagerate di modifiche delle proprie caratteristiche morfologiche ( labbra a canotto, zigomi esagerati, volti inespressivi, etc.) , ad una volontà di maggiore naturalezza delle aree corporee trattate, esprimendo una sensazione di rilassamento e benessere. I trattamenti più effettuati di medicina estetica interessano soprattutto il volto , il collo ed il décolleté. Qualsiasi trattamento non può prescindere da una attenta anamnesi medica ed una accurata valutazione della condizione clinica sia generale che dermatologica al fine di evidenziare eventuali controindicazioni e , soprattutto, tracciare un percorso preventivo e terapeutico delle problematiche medico estetiche. Oltre ad i trattamenti ambulatoriali effettuati dal medico in studio, il professionista si avvale di terapie domiciliari sia topiche, con l’applicazione di creme e sieri specifici per l’inestetismo, che sistemiche. L’offerta di prodotti antiaging costituite da antiossidanti, vasoprotettori, metabolici, etc, è davvero notevole e la loro efficacia è dimostrata scientificamente. Fondamentale è la collaborazione dell’Estetista, con la quale, ciascuno per le proprie competenze e specificità, si stabilisce un programma di preparazione, trattamento e mantenimento condividendo il percorso di cura al fine di ottenere un risultato quanto pù concreto e duraturo. Vediamo ora quali sono i trattamenti medico-estetici più effettuati. La Tossina Botulinica viene utilizzata ormai da decenni per ridurre le rughe della fronte e del contorno occhi con risultati spettacolari. Si è molto parlato degli eventuali danni che questo trattamento può dare. A torto. Quando la tossina ,ovviamente autorizzata e certificata, viene utilizzata da professionisti seri e preparati con le modalità e le dosi che le linee guida internazionali hanno dettato, gli effetti collaterali sono rari e controllabili. La sua durata è di circa sei mesi. L’aspetto fisso ed inespressivo di alcune persone del jet set è il risultato di eccessi che non sono la regola. Oggi infatti la tendenza è completamente differente, cercando di dare un risultato quanto più naturale possibile. I Filler con Acido Ialuronico sono gel a densità variabili ( cross-linked) costituite da sostanze riassorbibili e sicure che vengono iniettate direttamente nei solchi e nelle rughe del viso, nelle labbra ed in altre aree ( zigomi, etc.) per riempirle ed aumentarne il volume. Recentemente viene utilizzato con tecniche ed aghi particolari per ridefinire i contorni del volto. La loro durata è di circa sei mesi ma può variare da soggetto a soggetto in base a caratteristiche fisiologiche, di zona trattata e di tipo di sostanza. Non vi è necessità di prove allergiche come un tempo per il collagene. I rischi sono piuttosto bassi e reversibili. Oggi vi è una grande offerta di filler , tutti validi e sicuri purché certificati, pertanto anche i costi si sono notevolmente ridotti. Molti professionisti consegnano al paziente l’etichetta del prodotto per maggiore garanzia. I Rivitalizzanti o Biostimolanti sono sostanze di varia natura costituite da complessi multivitaminici, antiossidanti ed acido ialuronico non denso. Tali sostanze hanno dimostrato avere effetti benefici a livello cutaneo e sottocutaneo rendendo maggiormente idratata, tonica e rivitalizzata l’area trattata oltre a svolgere una notevole azione antiaging di prevenzione. Essi vengono iniettati con tecniche diverse sul viso, collo, décolleté, dorso mani. E’ previsto un ciclo di iniezioni e delle sedute di mantenimento, personalizzabili per ciascun soggetto. I rischi, se si esclude qualche piccolo ematoma nelle sedi di iniezioni, sono praticamente nulli ma i risultati davvero notevoli. I Peeling chimici sono trattamenti conosciuti da secoli. Si basano sull’applicazioni di sostanze chimiche, di solito acidi, direttamente sulla cute. Oggi sono assai numerose le proposte di sostanze chimiche , spesso in associazione, con indicazioni ed effetti differenti. In generale l’effetto, diverso a seconda della forza della sostanza impiegata, è inizialmente esfoliante e depigmentante, eliminando lo strato corneo superficiale e le discromie della cute. Con i trattamenti successivi, l’azione dei peeling stimola gli strati più profondi della cute con produzione di sostanze endogene quali collagene, acido ialuronico, elastina che daranno tugore, tono ed elesticità alla pelle. Tali trattamenti hanno indicazioni non solo di natura estetica ma vengono utilizzate anche per la cura dell’acne, per il miglioramento delle smagliature e delle cicatrici. Vanno effettuati cicli nel periodo invernale per evitare l’esposizione solare che potrebbe dare iperpigmentazioni. Roller Cutaneo o Microneedling è costituito da un piccolo rullo su cui vi sono centinai di microaghi passaggio ripetuto di un rullo munito di micro aghi. Un vero must per i trattamenti antiaging e per contrastare rilassamento cutaneo, rughe, cicatrici, acne, discromie cutanee (macchie pelle) e smagliature. Si tratta di una tecnica micro-invasiva, praticamente indolore, pratica ed economica, con tempi di recupero molto brevi che consente di stimolare a livello dermico la produzione di collagene ed elastina. Le complicazioni sono minime, il post-trattamento semplice ed i risultati immediati e durevoli nel tempo. Per questo rappresenta una validissima alternativa ad altre terapie medico-estetiche più aggressive. Per quanto riguarda i trattamenti corpo, le possibilità terapeutica sono numerose e valide. Qui non abbiamo lo spazio necessario a parlarne dettagliatamente ma confermo l’impegno di farlo a breve in un altro numero della rivista. Un cenno a parte va fatto sulle numerose e complesse tecnologie in uso nel settore della medicina e chirurgia estetica. I laser, la Luce pulsata, la Cavitazione, la Radiofrequenza, etc. sono validissimi e spesso insostituibili strumenti di lavoro del Medico Estetico. Questi, ovviamente, richiedono investimenti, strutture, competenze non comuni. Tuttavia recentemente stanno notevolmente ampliando l’offerta terapeutica del settore anche nelle zone periferiche con la nascita di poliambulatori in cui si effettuano trattamenti di tale genere. In ogni caso nessuna macchina potrà mai dare ciò che il cervello, le mani e soprattutto il cuore del Medico potrà mai dare al proprio paziente.

Commenta