Perché il 60% dei giovani che sognano una casa non possono permettersela? La casa continua a essere uno dei più grandi sogni degli italiani, anche dei più giovani, che però spesso non possono fare molto di più che sognare. Secondo i dati di Genworth, la compagnia assicurativa che dal 2002 ha introdotto in Italia la Mortgage Insurance, il 40% degli under 34 nel 2014 avrebbe voluto comprare casa, ma il 60% di questi ha ritenuto di non potersela permettere. L’indagine condotta da Genworth ha evidenziato che, nonostante la giovane età e tutto ciò che ne consegue, gli italiani sotto i 34 anni non sono una categoria più a rischio delle altre eppure, questo segmento della popolazione, risulta tuttora più limitato ad accedere alla proprietà immobiliare per via di maggiori e ingiustificate difficoltà. La compagnia assicurativa ha spiegato che tra i problemi che i giovani devono affontare nel momento in cui valutano l’acquisto di una casa c’è anche l’offerta molto limitata di mutui in cui viene finanziato oltre l’80% del valore dell’abitazione. Un fatto che penalizza chi non può contare su anni di risparmi o chi non ha una famiglia che possa supportare finanziariamente l’acquisto. Secondo Genworth, dare fiducia ai giovani consentirebbe loro di accedere più facilmente al credito e contribuire così al consolidamento del rilancio del mercato dei mutui in Italia.

Commenta